Indice STADIO OLIMPICO Calcio AC Milan

AC Milan

Serie A, campionati esteri, competizioni europee e internazionali
Messaggio venerdì 15 dicembre 2017, 20:54
alectric Avatar utente
Pallone d'Oro

Messaggi: 35465
Località: Gianicolo

Tony Brando ha scritto:
scusate ma mi pare si tratti la questione milan/uefa con la stessa superficialità che tanto mal sopportiamo quando viene buttata sulla roma riguardo le stesse questioni.

il milan ha provato una strada per ora inesplorata, il voluntary agreement. non è andato, ora non è che lo fanno sparire, lo metteranno sotto settlement agreement che è lo stesso che abbiamo noi da anni e l'inter.

peraltro le motivazioni dell'uefa mi sembrano molto più di apertura che di chiusura: espressioni come "non concludere", "ad oggi", "continuerà ad essere oggetto di monitoraggio e la situazione verrà valutata di nuovo" sembrano alludere a un procedimento continuativo che possa trovare una seconda pronuncia, che magari si sostanzierà comunque col settlement, ma non sarà catastrofica.

A me pare di ricordare che il nostro voluntary agreement fu accettato e sottoscritto...
Non vedo analogie con la nostra storia finanziaria recente...
Immagine

Messaggio venerdì 15 dicembre 2017, 21:09
Luz Lupe Avatar utente
Leggenda

Messaggi: 20403

MarcoDaLatina ha scritto:

Si ma lui comunque è bravo, non è una vittoria scandalosa, anzi.
Però secondo me i Maneskin erano un passo avanti a tutti. Animali da palco.

sono d'accordo. Io poi pensavo che i Maneskin avessero un margine ampissimo per la vittoria visto che i numeri sono sempre stati dalla loro parte (vendite e anche social) invece sono uscite le percentuali di ogni live,puntata per puntata e praticamente è stato un continuo duello con Licitra. Le percentuali erano praticamente le stesse... :?
l'ultimo duello poi lo ha vinto Licitra con una differenza del 3 %
comunque da una parte è anche meglio che non abbiano vinto almeno non saranno costretti a seguire le direttive della Sony.

Messaggio venerdì 15 dicembre 2017, 22:03
Tony Brando Avatar utente
Moderatore

Messaggi: 18881

alectric ha scritto:
A me pare di ricordare che il nostro voluntary agreement fu accettato e sottoscritto...
Non vedo analogie con la nostra storia finanziaria recente...

no, noi non abbiamo fatto voluntary agreement. questa cosa non era mai stata fatta, c'ha provato il milan stavolta e hanno chiesto la luna. noi siamo stati sottoposti a settlement agreement, che è quello che capiterà al milan.
Immagine

Messaggio venerdì 15 dicembre 2017, 22:15
faro Avatar utente
Hall of Fame

Messaggi: 50885

Tony Brando ha scritto:
no, noi non abbiamo fatto voluntary agreement. questa cosa non era mai stata fatta, c'ha provato il milan stavolta e hanno chiesto la luna. noi siamo stati sottoposti a settlement agreement, che è quello che capiterà al milan.

si penso proprio che abbia ragione tony

Messaggio sabato 16 dicembre 2017, 1:47
TinyRick Esordiente

Messaggi: 213

Tony Brando ha scritto:
scusate ma mi pare si tratti la questione milan/uefa con la stessa superficialità che tanto mal sopportiamo quando viene buttata sulla roma riguardo le stesse questioni.

il milan ha provato una strada per ora inesplorata, il voluntary agreement. non è andato, ora non è che lo fanno sparire, lo metteranno sotto settlement agreement che è lo stesso che abbiamo noi da anni e l'inter.

peraltro le motivazioni dell'uefa mi sembrano molto più di apertura che di chiusura: espressioni come "non concludere", "ad oggi", "continuerà ad essere oggetto di monitoraggio e la situazione verrà valutata di nuovo" sembrano alludere a un procedimento continuativo che possa trovare una seconda pronuncia, che magari si sostanzierà comunque col settlement, ma non sarà catastrofica.


Un po' è vero.
Però è anche vero che se vanno nel settlement agreement so messi maluccio: devono ripianare grossi buchi di bilancio avendo un monte ingaggi enorme ed altrettanto enormi ammortamenti, probabilmente senza coppe europee, con contratti onerosi appena firmati e con pochissimi giocatori utili per plusvalenzare.

Proprio perché è la stessa regolamentazione a cui siamo dovuti sottostare noi, che sappiamo così "bene" quanto sarà dura per loro...

Messaggio sabato 16 dicembre 2017, 2:22
Tony Brando Avatar utente
Moderatore

Messaggi: 18881

TinyRick ha scritto:

Un po' è vero.
Però è anche vero che se vanno nel settlement agreement so messi maluccio: devono ripianare grossi buchi di bilancio avendo un monte ingaggi enorme ed altrettanto enormi ammortamenti, probabilmente senza coppe europee, con contratti onerosi appena firmati e con pochissimi giocatori utili per plusvalenzare.

Proprio perché è la stessa regolamentazione a cui siamo dovuti sottostare noi, che sappiamo così "bene" quanto sarà dura per loro...


ma loro fatturano molto più di noi. comunque la punizione sempre quella sarà: rosa più corta per le coppe europee e un limite alle spese da qui a tot anni.
Immagine

Messaggio sabato 16 dicembre 2017, 7:37
pisodinosauro Avatar utente
Matusa

Messaggi: 77870
Località: Roma

Il problema del Milan non è il flair play finanziario...ma la proprietà.

Messaggio sabato 16 dicembre 2017, 8:29
bibiroma Avatar utente
Leggenda

Messaggi: 21837
Località: Roma

Tanto a breve tornerà il salvatore...chissà magari prima delle elezioni....era tutto previsto....
GRAZIE A FRANCESCO TOTTI PER ESSERE NATO!
Immagine

Messaggio sabato 16 dicembre 2017, 9:29
Mark Avatar utente
Fuoriclasse

Messaggi: 9491

È tutto fittizio dentro il Milan
EDF VATTENE!!!

Messaggio sabato 16 dicembre 2017, 9:34
faro Avatar utente
Hall of Fame

Messaggi: 50885

bibiroma ha scritto:
Tanto a breve tornerà il salvatore...chissà magari prima delle elezioni....era tutto previsto....


apettera' che il popolo lo invochi asd

Messaggio sabato 16 dicembre 2017, 10:16
LoryAsr98 Fenomeno

Messaggi: 19051

Mark ha scritto:

ma che inquadratura hanno messo? :shock:
cosi Fassone sembra più Ciccio il nipote di nonna papera! :lol:

:lol:

Messaggio sabato 16 dicembre 2017, 10:55
TinyRick Esordiente

Messaggi: 213

Tony Brando ha scritto:

ma loro fatturano molto più di noi. comunque la punizione sempre quella sarà: rosa più corta per le coppe europee e un limite alle spese da qui a tot anni.


Il fatturato maggiore è comunque inficiato da costi maggiori e spese non regolate, quello che considero maggiormente è il rosso totale che è bello grosso (si parla dell' ordine del centinaio).

Le punizioni sono quelle inizialmente, appena entri nel settlement, ma poi se non rispetti il settlement le punizioni aumentano: multe più salate, trattenuta incassi da competizioni UEFA e limitazione mercato in entrata all' inizio, se continui a non rispettarlo poi si arriva anche all' esclusione dalle coppe...

Ma io credo non vorranno sgarrare, solo che per rispettarlo noi dovemmo vendere (ad ottimi prezzi):

Lamela, Marquinhos, Osvaldo, benatia, Romagnoli, Bertolacci, Pjanuc, Gervinho, Salah, paredes, rudiger, ecc

Loro hanno necessità di fare anche più plusvalenze, ma riusciranno a cedere così tanto e comunque a crescere?
Certo, una volta abbassato il monte ingaggi e sistemate le spese grazie al fatturato elevato saranno tranquilli e ripartiranno, ma all' inizio sarà un bagno di sangue...

Messaggio sabato 16 dicembre 2017, 11:06
433 Schrödinger's cat

Messaggi: 31643
Località: Roma

Tony Brando ha scritto:
scusate ma mi pare si tratti la questione milan/uefa con la stessa superficialità che tanto mal sopportiamo quando viene buttata sulla roma riguardo le stesse questioni.

il milan ha provato una strada per ora inesplorata, il voluntary agreement. non è andato, ora non è che lo fanno sparire, lo metteranno sotto settlement agreement che è lo stesso che abbiamo noi da anni e l'inter.

peraltro le motivazioni dell'uefa mi sembrano molto più di apertura che di chiusura: espressioni come "non concludere", "ad oggi", "continuerà ad essere oggetto di monitoraggio e la situazione verrà valutata di nuovo" sembrano alludere a un procedimento continuativo che possa trovare una seconda pronuncia, che magari si sostanzierà comunque col settlement, ma non sarà catastrofica.





mi pare che la situazione non può essere considerata neanche lontanamente simile a quella della Roma.
se non sbaglio, la Roma ha sforato di poco i limiti del FFP, e infatti ha avuto una multa di appena 6M, oltre ad una restrizione della rosa in CL di pochi giocatori (3) per una stagione.

il Milan del FFP se n'è proprio fregato, convinto che poi la UEFA avrebbe accettato il "voluntary agreement".
ma il fatto che il Milan ha proposto il "voluntary agreement" alla UEFA... non significa niente, nel momento in cui la UEFA lo rifiuta.
è come dire "ok, ho sbagliato, ci accordiamo?" "no."

quei giornalisti che ora dicono che il Milan non rischia nulla
sono gli stessi che dicevano che la UEFA poteva accettare il voluntary agreement.
le opinioni dovrebbero essere basate sui fatti

e i fatti non dovrebbero basarsi sulle opinioni

Messaggio sabato 16 dicembre 2017, 11:07
Tony Brando Avatar utente
Moderatore

Messaggi: 18881

TinyRick ha scritto:

Il fatturato maggiore è comunque inficiato da costi maggiori e spese non regolate, quello che considero maggiormente è il rosso totale che è bello grosso (si parla dell' ordine del centinaio).

Le punizioni sono quelle inizialmente, appena entri nel settlement, ma poi se non rispetti il settlement le punizioni aumentano: multe più salate, trattenuta incassi da competizioni UEFA e limitazione mercato in entrata all' inizio, se continui a non rispettarlo poi si arriva anche all' esclusione dalle coppe...

Ma io credo non vorranno sgarrare, solo che per rispettarlo noi dovemmo vendere (ad ottimi prezzi):

Lamela, Marquinhos, Osvaldo, benatia, Romagnoli, Bertolacci, Pjanuc, Gervinho, Salah, paredes, rudiger, ecc

Loro hanno necessità di fare anche più plusvalenze, ma riusciranno a cedere così tanto e comunque a crescere?
Certo, una volta abbassato il monte ingaggi e sistemate le spese grazie al fatturato elevato saranno tranquilli e ripartiranno, ma all' inizio sarà un bagno di sangue...


guarda per ora la squadra che non lo ha rispettato è la roma. ma non leggo i riti funebri che leggo per il milan. mi ripeto: la stiamo facendo molto più grossa di quella che è.
Immagine

Messaggio sabato 16 dicembre 2017, 11:07
Tony Brando Avatar utente
Moderatore

Messaggi: 18881

433 ha scritto:




mi pare che la situazione non può essere considerata neanche lontanamente simile a quella della Roma.
se non sbaglio, la Roma ha sforato di poco i limiti del FFP, e infatti ha avuto una multa di appena 6M, oltre ad una restrizione della rosa in CL di pochi giocatori (3) per una stagione.

il Milan del FFP se n'è proprio fregato, convinto che poi la UEFA avrebbe accettato il "voluntary agreement".
ma il fatto che il Milan ha proposto il "voluntary agreement" alla UEFA... non significa niente, nel momento in cui la UEFA lo rifiuta.
è come dire "ok, ho sbagliato, ci accordiamo?" "no."

quei giornalisti che ora dicono che il Milan non rischia nulla
sono gli stessi che dicevano che la UEFA poteva accettare il voluntary agreement.

non resta che aspettare. per me la stiamo facendo più grossa di quello che è e il milan dovrà rispettare dei paletti simili a quelli imposti alla roma anni fa (che peraltro non ha rispettato).
Immagine

PrecedenteProssimo

Torna a Calcio