Stampa

Sì-è-'na delizia

Scritto da johmilton on . Postato in Cucina con la Sora Maria

Questa è una ricetta di Claudio, un mio amico romano/senese e tifoso della Magica. Sperando sia di buon auspicio per la partita di domenica...Non ha un titolo ben definito, ma la resa è splendida. Provare per credere!

Ingredienti
500gr. fagioli cannellini o zolfini secchi
200gr. di coppa di maiale tagliata in una sola fetta
1 cipolla rossa
sale e pepe nero q.b.

Dopo aver tenuto a bagno una notte i fagioli, lessali e solo dopo averli scolati, salali quanto basta. [Consigli validi per la cottura di qualsiasi legume: MAI farli bollire in acqua salata, altrimenti la pellicina che li ricopre si ispessisce e risulta sgradevole; aggiungere sempre all'acqua una o due foglie di alloro per evitare il "gonfiore" postmangiata]
Nel frattempo fai una dadolata grossolana di soppressata, (da voi si chiama coppa di testa...fattela tagliare una fettona alta almeno un cm per poi farla a dadini).
Non devi far altro che aggiungere la soppressata ai fagioli ancora caldi, appena scolati: in questo modo la parte grassa si scoglierà...quindi dagli una bella mescolata.
Concludi aggiungendoci una cipolla rossa tagliata a julienne, aggiusta di sale e irrora il tutto di pepe nero, macinato al momento, e una generosa innaffiata
d'olio appena franto, (questo è il periodo giusto).
[Piccola aggiunta personale, se volete: servite con dei crostini di pane sciapo abbrustoliti con un poco di rosmarino.] 
Buon appetito


Questa ricetta in realtà mi ricorda molto una versione della panzanella tipica del sud, con le friselle e i borlotti freschi lessati. L'acqua dei fagioli (cotti con sedano e cipolla) viene usata per ammorbidire il pane su cui poi si adageranno i fagioli scolati. Si termina questa merenda contadina condendo il tutto con aceto di vino rosso (o un balsamico igp), olio, sale e pepe in quantità. 
Mamma mia che roba buona!!

Un grazie particolare a Claudio per il suo contributo.

Marco