Stampa

Focus: West Bromwich Albion

Scritto da DD16 on . Postato in Calcio Internazionale

 

 

 

 

 

 

 

 



Carissimi amici, oggi parleremo di una delle rivelazioni di questa stagione di Premier League, il West Bromwich Albion, o se preferite WBA. E’ una società piccola nata nel 1878, con un palmares scarno che conta solo un campionato e 5 coppe d’Inghilterra, una coppa di Lega e 2 Charity Shield. Ora starete pensando il perché di questo approfondimento particolare per questa squadra che fa avanti e indietro tra Premier e Championship, forse sarà perché è stata la prima squadra di livello allenata da Di Matteo, futuro campione d’Europa, che la riportò nel calcio che conta, forse perché ci siamo stancati dei soliti grandi club, né uno né l’altro. I Baggies allenati da Steve Clarke stanno veramente compiendo un miracolo essendo al momento in zona Champions a pochi punti dal 2° posto occupato dal City. La squadra quest’anno ha mietuto delle vittime importanti come Arsenal, Everton e Liverpool, tenendo testa inoltre al Tottenham e facendo sudare il City che ha strappato i 3 punti al The Hawthorns al 90’. Questa crescita improvvisa è sicuramente da attribuire anche a Clark che sa adattare molti schemi rispetto all’avversario che ha di fronte, ad inizio stagione la sua idea era di piazzare un 4-3-3, come visto nella bellissima vittoria contro il Liverpool alla prima, poi la non brillantezza dei suoi attaccanti, ad esempio Odemwingie, gli ha fatto scoprire prima il 4-4-2 e ora il 4-2-3-1 che sembra essere la formazione che lo accompagnerà fino a fine stagione, utilizzando i suoi anche in ruoli diversi. Durante l’anno si sta facendo forte la situazione dei gol, non sarà il miglior attacco della Premier, ma parecchi vanno a segno, gli attaccanti contano 5 gol, Long, 6 Lukaku e 4 Odemwingie, continuando poi con Gera autore di 4 reti e piacevole ritorno dopo 3 anni al Fulham di cui il 2012 infernale con l’infortunio. Inoltre difendono anche bene, con 23 reti al passivo sono una delle migliori difese del campionato. Di importanza capitale è stato il mercato estivo, il colpo grosso è stato l’arrivo della giovane stella belga Romelu Lukaku, in prestito dal Chelsea, in seguito affiancato dal ritorno di Zoltan Gera dal Fuham, nel reparto difensivo è approdato il macedone Goran Popov. Speriamo che il WBA continui a sorprendere in positivo, in Premier ce ne è bisogno.

Formazione tipo: WBA (4-2-3-1) Myhill; Reid, McAuley, Olsson, Ridgewell; Morrison, Mulumbu; Odemwingie, Gera, Brunt, Long (Lukaku)
WBA (4-3-3) Foster; Reid, McAuley, Olsson, Ridgewell; Morrison, Yacob, Mulumbu; Odemwingie, Long (Lukaku), Gera

Yuri Oggiano (DDR16)

Il nostro Forum: sempre insieme con te!

Il cuore del nostro sito è il nostro forum: As Roma Forum. Come il nome del portale che lo ospita. Ore ed ore a parlare della nostra Roma, dei nostro giocatori, dei nostri momenti indimenticabili, delle nostre avventure al fianco della squadra, delle nostre trasferte..

Se vuoi commentare tutte le avventure del mondo Roma non ti limitare a leggere il nostro sito ma iscriviti a questo indirizzo.

Utenti online