Lo Stadio della Roma e il modello L.A. Live

Tutto ciò che riguarda il progetto del nuovo stadio
Avatar utente
Luke Skywalker
Leggenda
Leggenda
Reazioni:
Messaggi: 30892
Iscritto il: sabato 9 giugno 2012, 13:05
Contatta:
Stato: Non connesso

Lo Stadio della Roma e il modello L.A. Live

Messaggio da Luke Skywalker »

Ragazzi vi posto questa splendida faq realizzata per it.sport.calcio.roma dall'utente Ludwig il Gargoyle. Si tratta di una serie di risposte molto articolate ad alcuni dei dubbi più importanti relativi al progetto. Ci sono alcune considerazioni illuminanti sull'aspetto econonico-finanziario. L'utente mostra grande competenza e supporta ogni asserzione con l'indicazione delle relative fonti. La prima parte l'ha costruita tempo fa, chiaro che ora il tutto sia stato aggiornato e completato alla luce degli eventi di ieri.

Ecco a voi:


Prima di iniziare: conosci L.A. Live? No? Allora intanto dai una occhiata qui:
http://it.wikipedia.org/wiki/L.A._Live
http://en.wikipedia.org/wiki/L.A._Live

1. Fatto. Perche' mi hai consigliato questa lettura? Cosa c'entra L.A.
Live con lo Stadio della Roma?


L.A. Live e' il modello di business che Pallotta e i soci finanziatori
stanno applicando per lo Stadio della Roma
.

2. Perche' si e' scelto questo modello?

La AS Roma non ha i mezzi per costruire uno Stadio e nemmeno le garanzie
per farselo finanziare
. Tuttavia, il suo marchio ma soprattutto la
citta' in cui gioca (che portano lo stesso nome) sono un enorme richiamo
per chi vuole intraprendere attivita' legate al turismo e al commercio e
questo costituisce una buona merce di scambio.

3. Con chi abbiamo effettuato questo scambio?

Principalmente con due soggetti: Starwood Capital (1) e AEG Facilities
(2)
. La prima possiede 33mld in immobili sparsi per il mondo (e gia' da
sola sarebbe in grado di fornire le garanzie necessarie per l'accesso al
credito). AEG Facilities (societa' del gruppo AEG Worldwide,
proprietaria di numerosi impianti), invece, e' il piu' grande
organizzatore mondiale di eventi (10.000 all'anno, per un totale di
50mln di biglietti venduti).

Fonte (1):
http://www.asroma.it/it/notizie/comunic ... a_spv_llc/
Fonte (2):

4. Come funziona questo modello?

Chi possiede i soldi o le garanzie necessarie per accedere al credito si
fa carico degli oneri di costruzione (in questo caso anche quelli
infrastrutturali) in cambio di attrattivita’ (che viene fornita dalle
squadre ospitate nel complesso). Il suo investimento viene remunerato
dalla vendita e/o lo sfruttamento degli immobili (alberghi, teatri,
ecc.) oltre alla locazione degli impianti e delle attivita' connesse.
Nel caso della AS Roma, Stadio, nuova sede e strutture di allenamento
costeranno circa 2mln annui contro gli 8 attuali (1)


Fonte (1):
http://www.asroma.it/pdf/corporate/comu ... 6.2013.pdf (pag.4)

5. Se la AS Roma non sara' proprietaria dello Stadio, qualsiasi entrata
non finira' nelle tasche del proprietario?


Cosi' come il CONI, attualmente, **NON** trattiene gli incassi da
biglietteria o da sfruttamento dei servizi nelle aree VIP realizzati
dalla AS Roma, allo stesso modo il proprietario del nuovo complesso non
potra' vantare alcun diritto sui ricavi relativi agli eventi a marchio
AS Roma. Nello studio di fattibilita', infatti, il cash flow sviluppato
per dimostrare la sostenibilita' dell'opera si basa su tutti gli incassi
non direttamente spettanti a AS Roma
(vedi punto 15.)

6. Eppure su prestigiosi forum finanziari come ladsie.net,
vecchiasignora.com, tifosibianconeri.com e napolimagazine.info, si
afferma che i guadagni per AS Roma saranno minimi, se non addirittura in
perdita...


Cos'e' lo Staples Center? E' lo stadio dei Lakers e dei Clippers. (1)
Chi e' il proprietario dello Staples Center? AEG. (1)
Chi ha progettato lo Staples Center? Dan Meis. (2)
Dove si trova lo Staples Center? Nel L.A. Live.(1)
Non credo di dover aggiungere altro a meno che non si voglia davvero
credere che Lakers e Clippers non realizzino succulenti introiti da
stadio pur non essendo proprietari della struttura (3) (4) e che Steve
Ballmer sia un povero sprovveduto ad aver pagato circa 1,5mld di dollari
per l'acquisizione dei Clippers, pochi mesi fa (5)


Fonte (1): http://en.wikipedia.org/wiki/Staples_Center
Fonte (2): http://www.meisarchitects.com/work-whil ... 2_208.html
Fonte (3): http://www.nba.com/lakers/tickets
Fonte (4): http://www.nba.com/lakers/tickets/luxuryseating
Fonte (5): http://www.washingtonpost.com/news/fanc ... n-or-more/

7. Quindi, precisamente, la AS Roma come ci guadagnera'?

Vendita dei biglietti, attivita' di catering e ristorazione, affitto
quinquennale delle 50 suite (1) con salotti e bar privati (750.000 euro
ognuna) e dei 3 club esclusivi (di cui uno da da 200 posti) (2),
percentuali sui profitti realizzati a marchio AS Roma nel business park
(questo gia' previsto nel contratto attuale con la Nike, e' per questo
che la quota fissa e' stata concordata ad una cifra inferiore), ecc.
Inoltre, grazie alla clausola inserita in delibera dal Comune di Roma
(3), la AS Roma vantera' una percentuale sugli incassi realizzati dagli
eventi extra-calcistici, tramite Joint Venture con la societa'
proprietaria dello Stadio (si', hai capito bene: quando Jadan e quelli
di lazio.net andranno a vedersi il concerto degli One Direction,
finanzieranno indirettamente AS Roma).


Fonte (1): Fonte:
https://carteinregola.files.wordpress.c ... o-2014.pdf (pag. 23)
Fonte (2): http://stadiodellaroma.com/it/biglietti-e-suite/suite
Fonte (3): http://marcobellinazzo.blog.ilsole24ore ... -del-club/

8. Era proprio necessaria Tor di Valle, con tutti i suoi vincoli, la sua
fauna e il rischio idrogeologico?


Circa un paio di anni fa la AS Roma ha incaricato Wakefield&Cushman di
individuare la zona piu' adatta alla realizzazione dell'impianto (1).
W&C ha aperto alle proposte di privati, collezionandone circa un
centinaio. Fra queste, e' stata effettuata una scrematura che ha ridotto
il numero a 12. Queste aree sono state visionate da W&C e tecnici del
Comune i quali, dopo aver effettuato i sondaggi necessari e valutato
l'idoneita', hanno indicato in Tor di Valle la sede piu' adatta. In sede
di Conferenza dei Servizi preliminare, infine, l'Autorita' di Bacino non
ha segnalato la presenza di alcun rischio idrogeologico nell'area
prescelta (2).


Fonte (1): http://www.asroma.it/it/notizie/comunic ... field-llp/
Fonte (2): http://romanews.eu/it,a131219/Stadio-Ro ... rrivare-Ok

9. Sui prestigiosi forum prima citati, si mormora che la scelta di Tor
di Valle sia stata imposta fin dall'inizio da Unicredit.


La AS Roma ha pagato una profumata parcella di alcuni milioni di euro,
per la consulenza di W&C. Perche' avrebbe dovuto sostenere un costo del
genere, se la decisione era gia' stata presa? Per quale motivo Unicredit
avrebbe dovuto corrompere un ente privato al quale lei stessa aveva
affidato un incarico?


10. La realizzazione dello Stadio in quella location comportera' un
esborso da parte del Comune di oltre 320mln! E' giusto spendere soldi
pubblici per un progetto privato?


I 320mln usciranno dalle casse comunali soltanto **DOPO** essere stati
versati dal promotore a titolo di oneri infrastrutturali. Il Comune di
Roma, quindi, fungera' meramente da passamano attraverso l'indizione di
gare d'appalto pubbliche.

11. Gare d'appalto? E' questo il motivo per cui e' stata concessa la
pubblica utilita'? Distribuire denaro pubblico alle solite aziende
amiche?


I lavori relativi alle opere infrastrutturali saranno si' concessi
tramite appalti pubblici ma il proponente, qualora partecipasse e non
risultasse aggiudicatario, ha 15 giorni di prelazione entro i quali
puo' pareggiare l'offerta vincitrice ed eseguire le opere (comma 304
par. D).
Il politico corrotto di turno non ha quindi la certezza che le
aziende a lui vicine risultino le effettive aggiudicatarie degli
appalti.

Fonte: http://www.altalex.com/index.php?idnot=64863

12. Io non ho ancora capito chi mettera' i soldi ne' come rientrera' di
tale investimento, comunque...


I costi relativi alla realizzazione dello Stadio saranno finanziati
tramite mutuo erogato da Goldman Sachs.
Il business Park sara' finanziato interamente da Parnasi e un manipolo
di altri investitori (fra cui Starwood Capital e AEG, appunto)
.
Come detto per il caso L.A. Live, il ritorno economico dell'operazione
per Starwood Capital (e presumibilmente anche AEG) proverra' dal
business park: vendita/locazione di uffici e locali commerciali (occorre
tenere presente che il masterplan e le torri saranno realizzati da
Daniel Libeskind, una delle archistar piu' famose del globo, autore
della Freedom Tower a Ground Zero e del Museo Ebraico di Berlino) e
utilizzo dell'Hotel di sua proprieta'. Per AEG, inoltre, ci sara' anche
lo sfruttamento dello Stadio al di fuori dell'attivita' AS Roma
.

Fonte: http://ppan.it/stories/stadio-as-roma-c ... libeskind/

13. A me sembra che lo Stadio sia soltanto un passpartout per la solita
speculazione edilizia...


Il fine (lo scopo) e' costruire il nuovo stadio con le infrastrutture
necessarie (viabilita', Tpl, parcheggi, parco, ecc.). Il mezzo
(economico) per raggiungere la sostenibilita' economica da parte del
promotore consiste nel business park, comprese le torri per uffici. Lo
Stadio, infatti, da solo non fornisce le risorse necessarie al
raggiungimento dell'equilibrio economico-finanziario dell'iniziativa.
Questo perche' gran parte dei ricavi, come si evince dallo Studio di
Fattibilita', non finiranno nelle casse del promotore ma in quelle di AS
Roma, in quanto societa' utilizzatrice, limitando le risorse disponibili
allo scopo.
A questo punto si obiettera': ma a Roma esistono gia'
numerosi edifici per uffici inutilizzati! Anche fosse vero, cio'rientra
nel cosiddetto rischio d'impresa del promotore, mentre dal punto di
vista della collettivita' il rischio risultera' nullo. Se anche le torri
restassero vuote, infatti, la città avra' guadagnato uno stadio moderno,
un complesso architettonicamente di grido e tutta una serie di
infrastrutture nuove o ammodernate. Opzione del tutto preferibile
rispetto a una soluzione al risparmio, nella quale, per consentire la
costruzione dello stadio senza altre volumetrie, si rinunciasse a gran
parte delle opere pubbliche, pur necessarie, non potendo pretendere da
un privato un progetto senza equilibrio economico.

14. Ma la legge sugli stadi non doveva servire a patrimonializzare le
societa' sportive? E non vietava le cubature compensative?


La legge sugli stadi nasce dall'esigenza di rimodernare gli impianti del
paese (comma 304) unita alla consapevolezza di non disporre delle
risorse pubbliche necessarie allo scopo.
Per questo non prevede l'obbligo di proprieta' ma soltanto l'esistenza
di un accordo fra il promotore e una o addirittura piu' societa'
utilizzatrici dell'impianto in via prevalente (comma 304 par. A) Il
meccanismo della cubatura compensativa, infine, e' espressamente
previsto dalla legge a patto che non sia destinata ad uso residenziale
(comma 304 par. A).


Fonte: http://www.altalex.com/index.php?idnot=64863

15. Ho come il sospetto che, non appena terminati i lavori, Pallotta
venda la AS Roma e si tenga lo Stadio.


Apri lo studio di fattibilita' presentato in comune a pag. 36. Noterai
che i ricavi previsti ammontano a 62mln annui cosi' ripartiti (pag. 37):
- 45% relativi alla vendita di biglietti per eventi *non direttamente spettanti a
AS Roma*
- 40% per pubblicita' e sponsorship
- 15% per altri ricavi (ristorazione, merchandising, ecc.)

Lo studio (a pag. 40) prosegue considerando l'ipotesi di un mutuo
ventennale al 6%, con rimborso annuale pari a 31,5mln e sviluppa il cash
flow sul worst case (cioe' considerando un 10% in meno di ricavi, ossia
56mln).
Cosa significa questo? Che senza gli incassi derivanti dagli eventi AS
Roma, la struttura ha una remunerazione molto bassa, fintanto che il
mutuo non si estingue.
Quale sarebbe la convenienza, dunque, di Pallotta nel separare lo Stadio
da AS Roma prima di aver rimborsato il debito?

Puo' essere un caso che gli accordi prevedono, sin dal primo momento,
l'utilizzo dello Stadio da parte di AS Roma, per tutta la durata del
finanziamento?


Fonte: https://carteinregola.files.wordpress.c ... o-2014.pdf

16. Ma se l'impianto senza la AS Roma non e' remunerativo, significa che
Pallotta vuole guadagnare con gli incassi della squadra!


Ma questo e' ovvio. Pallotta sta attuando una serie di strategie
finalizzate alla crescita del club e, conseguentemente, dei propri
ricavi (ricordiamoci che Raptor Capital Management e' il sesto fondo di
private equity piu' grande del mondo (1)). Il successo dell'iniziativa
consistera' nel trovare il giusto equilibrio fra interessi di Pallotta e
di AS Roma e l'impegno profuso da lui e dai suoi soci in questi anni
(fra acquisizione del club, riscatto dei debiti nei confronti di
Unicredit e ricapitalizzazioni), per quanto mi riguarda, costituiscono
una garanzia sulle loro intenzioni (ossia che una crescita della Roma
significa una crescita dei loro ricavi e che i due obiettivi non possono
e non devono essere in conflitto, pena il fallimento di entrambi) (2).
In questo senso, la querelle sulla proprieta' e' del tutto sterile.
Anche possedendo un proprio Stadio, una societa' puo' essere prosciugata
dei suoi ricavi dai proprietari. La politica di investimento, infatti,
dipendera’ sempre dalla linea proprietaria, indipendentemente dalle
risorse del club.

Inoltre, nel caso della AS Roma, c'e' ancora bisogno di
capitalizzazione: il club ha bisogno di politiche aggressive, sia dal
punto di vista tecnico che di quello del marketing, ma non dispone
ancora delle risorse necessarie allo scopo. Per questo, storcere il naso
di fronte agli accordi con Nike (quota fissa molto bassa, percentuale
sulle vendite molto alta), Disney (pagare per allenarsi nel suo centro
sportivo) o appunto sulla proprieta’ dello Stadio significa non aver
compreso lo sforzo programmatico e l’investimento compiuti dalla
proprieta’.
I quali non sono assolutamente garanzia di successo, ma
certamente rappresentano una alternativa all’immobilismo che alla fine
ha fatto giungere a saturazione tutte le realta’ calcistiche italiane,
nessuna esclusa.


Fonte (1): http://www.insidermonkey.com/blog/large ... ld-212351/
Fonte (2):
http://www.goal.com/en/news/596/exclusi ... a-presents

17. Non c'e' dunque rischio di separazione fra Stadio e AS Roma?

No. Negli USA questa possibilita' e' molto piu' reale, semplicemente
perche' le franchigie possono essere itineranti. Nel L.A. Live, ad
esempio, si sta costruendo un nuovo stadio e nel frattempo e' in atto la
ricerca di una franchigia disposta a trasferirvisi.

18. Io ancora non ho capito in cosa consista la pubblica utilita' di
quest'opera...


Dei 320mln previsti per gli oneri di urbanizzazione, 195mln sono
considerati di interesse pubblico, cosi' ripartiti:

- 93.7mln per la viabilita' della RM-FCO
- 38,6mln per la via Ostiense
- 50mln per il prolungamento della Metro B Magliana-Tor di Valle
- 7,5mln per il Ponte Pedonale Stazione Magliana FL1
- 5mln per la messa in sicurezza delle sponde del Tevere

Saranno inoltre realizzati:

- Un parco videosorvegliato di 34 ettari
- Sei strutture per la pratica sportiva da realizzare ex-novo o da
ristrutturare in altrettanti Municipi periferici

Fonte: http://www.ignaziomarino.it/wp-content/ ... .29.37.jpg

19. A che punto siamo dell'iter burocratico?

l'Assemblea Capitolina ha approvato la delibera della Giunta Comunale.
Ora il Comune prepara una variante urbanistica dell'area;
Parnasi presenta il progetto definitivo; la Regione, entro 180gg, indice
la conferenza dei servizi finale che redige l'accordo di programma da
inserire nella delibera comunale. Approvata la delibera del Comune, il
testo ritorna in Regione per la verifica, quindi la Giunta regionale
emana una propria delibera che il Comune dovrà ratificare. Al momento,
la data stimata per il completamento dell'iter e' meta' 2015.


BANZAI!

Francesco
Pallone d'Oro
Pallone d'Oro
Reazioni:
Messaggi: 40481
Iscritto il: martedì 4 dicembre 2012, 18:10
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Lo Stadio della Roma e il modello L.A. Live

Messaggio da Francesco »

bel lavoro :clap: :inchinoblue: :clap: :inchinoblue: :clap: :inchinoblue:
Luke Skywalker ha scritto:[...]la AS Roma vantera' una percentuale sugli incassi realizzati dagli
eventi extra-calcistici, tramite Joint Venture con la societa'
proprietaria dello Stadio (si', hai capito bene: quando Jadan e quelli
di lazio.net andranno a vedersi il concerto dei One Direction,
finanzieranno indirettamente AS Roma).

asd asd asd



Avatar utente
Claudio_asr
Pallone d'Oro
Pallone d'Oro
Reazioni:
Messaggi: 44619
Iscritto il: domenica 29 dicembre 2013, 2:35
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Lo Stadio della Roma e il modello L.A. Live

Messaggio da Claudio_asr »

finalmente il documento che ho citato in continuazione sarà filato


promark ha scritto:
mercoledì 9 settembre 2020, 12:43
Dal web: 20 crociati negli ultimi 6 anni, divisi tra 16 giocatori. La media normalmente è 0.4 a stagione - siamo l'800% sopra.

L'ultimo infortunio al crociato di un giocatore della Lazio mi pare risalga al 2014 (Gentiletti) - giusto per confrontare con chi gioca sullo stesso campo e vive nella stessa città. Fosse così, loro sarebbero dalla parte opposta rispetto alla media.

Avatar utente
Tony Brando
Leggenda
Leggenda
Reazioni:
Messaggi: 20412
Iscritto il: lunedì 11 giugno 2012, 21:16
Contatta:
Stato: Connesso

Re: Lo Stadio della Roma e il modello L.A. Live

Messaggio da Tony Brando »

L. A. Live... :inchinoblue: :inchinoblue: :oops: :oops:

dove i sogni diventano realtà... il posto più bello del mondo.



433
Gatto di Schrödinger
Reazioni:
Messaggi: 31625
Iscritto il: sabato 9 giugno 2012, 15:32
Località: Roma
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Lo Stadio della Roma e il modello L.A. Live

Messaggio da 433 »

Luke Skywalker ha scritto:(si', hai capito bene: quando Jadan e quelli
di lazio.net andranno a vedersi il concerto degli One Direction,
finanzieranno indirettamente AS Roma
).




:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:


Le opinioni dovrebbero essere basate sui fatti

e i fatti non dovrebbero basarsi sulle opinioni

Avatar utente
Annili
Fenomeno
Fenomeno
Reazioni:
Messaggi: 12137
Iscritto il: venerdì 23 agosto 2013, 14:38
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Lo Stadio della Roma e il modello L.A. Live

Messaggio da Annili »

o bravo Luke, gran bel colpo, grazie! dalle prime battute mi sembra una cosa spiegata bene anche al mio livello, che di economia capisco zero. me lo leggo per bene.
Luke Skywalker ha scritto:(si', hai capito bene: quando Jadan e quelli
di lazio.net andranno a vedersi il concerto degli One Direction,
finanzieranno indirettamente AS Roma).
ma è bellissimo asd asd


And then my heart with pleasure fills,
And dances with the daffodils.

Avatar utente
Santiago
Leggenda
Leggenda
Reazioni:
Messaggi: 25236
Iscritto il: domenica 10 giugno 2012, 16:40
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Lo Stadio della Roma e il modello L.A. Live

Messaggio da Santiago »

Luke Skywalker ha scritto:Ragazzi vi posto questa splendida faq realizzata per it.sport.calcio.roma dall'utente Ludwig il Gargoyle.
non l'avevi linkata mesi fa?



Avatar utente
Luke Skywalker
Leggenda
Leggenda
Reazioni:
Messaggi: 30892
Iscritto il: sabato 9 giugno 2012, 13:05
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Lo Stadio della Roma e il modello L.A. Live

Messaggio da Luke Skywalker »

Santiago ha scritto: non l'avevi linkata mesi fa?
E' stata aggiornata 2-3 volte da allora. Inoltre ho voluto dargli maggior risalto perchè in modo circostanziato e fonti alla mano spiega molto dell'aspetto finanziario. Leggendo qui si capisce perchè a Pallotta non conviene fare lo stadio e poi vendere la Roma, perchè la Roma ci guadagnerà molto pure sotto il profilo economico e perchè lo stadio non è intestato direttamente ad As Roma S.p.A. Insomma vengono sfatati i più ridicoli luoghi comuni su questa storia.


BANZAI!

Bob Gray
Reazioni:
Stato: Non connesso

Re: Lo Stadio della Roma e il modello L.A. Live

Messaggio da Bob Gray »

Ma ti amo. Diffondo.



Avatar utente
Luke Skywalker
Leggenda
Leggenda
Reazioni:
Messaggi: 30892
Iscritto il: sabato 9 giugno 2012, 13:05
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Lo Stadio della Roma e il modello L.A. Live

Messaggio da Luke Skywalker »

Mi raccomando citate la vera fonte di tutto se diffondete, e cioè Ludwig di ISCR. Inoltre, per fare il copia e incolla prendete il testo dal pannello di editing dei messaggi, altrimenti gli url delle fonti non vengono riportati al completo.


BANZAI!

trebuchet
Reazioni:
Stato: Non connesso

Re: Lo Stadio della Roma e il modello L.A. Live

Messaggio da trebuchet »

Straordinario



Avatar utente
Freedom
Pallone d'Oro
Pallone d'Oro
Reazioni:
Messaggi: 43738
Iscritto il: domenica 10 giugno 2012, 4:00
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Lo Stadio della Roma e il modello L.A. Live

Messaggio da Freedom »

Mi sembra molto buono, bisogna capire che tipo di percentuali percepirá la Roma.


ASR

sardaccio
Reazioni:
Stato: Non connesso

Re: Lo Stadio della Roma e il modello L.A. Live

Messaggio da sardaccio »

Freedom ha scritto:Mi sembra molto buono, bisogna capire che tipo di percentuali percepirá la Roma.
questa la previsione(al ribasso credo,dovrebbero calcolarle cosi' in questi casi)
Luke Skywalker ha scritto: Apri lo studio di fattibilita' presentato in comune a pag. 36. Noterai
che i ricavi previsti ammontano a 62mln annui cosi' ripartiti (pag. 37):
- 45% relativi alla vendita di biglietti per eventi *non direttamente spettanti a
AS Roma*
- 40% per pubblicita' e sponsorship
- 15% per altri ricavi (ristorazione, merchandising, ecc.)
Annili ha scritto:o bravo Luke, gran bel colpo, grazie! dalle prime battute mi sembra una cosa spiegata bene anche al mio livello, che di economia capisco zero. me lo leggo per bene.



Avatar utente
Claudio_asr
Pallone d'Oro
Pallone d'Oro
Reazioni:
Messaggi: 44619
Iscritto il: domenica 29 dicembre 2013, 2:35
Contatta:
Stato: Non connesso

Re: Lo Stadio della Roma e il modello L.A. Live

Messaggio da Claudio_asr »

sardaccio ha scritto: questa la previsione(al ribasso credo,dovrebbero calcolarle cosi' in questi casi)
Calcola però che il 40% va alla società costruita ad hoc


promark ha scritto:
mercoledì 9 settembre 2020, 12:43
Dal web: 20 crociati negli ultimi 6 anni, divisi tra 16 giocatori. La media normalmente è 0.4 a stagione - siamo l'800% sopra.

L'ultimo infortunio al crociato di un giocatore della Lazio mi pare risalga al 2014 (Gentiletti) - giusto per confrontare con chi gioca sullo stesso campo e vive nella stessa città. Fosse così, loro sarebbero dalla parte opposta rispetto alla media.

sardaccio
Reazioni:
Stato: Non connesso

Re: Lo Stadio della Roma e il modello L.A. Live

Messaggio da sardaccio »

ddr97 ha scritto: Calcola però che il 40% va alla società costruita ad hoc
in che senso? queste sono le previsioni di guadagno per AS ROMA tolto tutto il resto.



Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: fabiozeman e 6 ospiti